muscolo di grano
 

Pubblicato il: 02/11/2019
Aggiornato il: 12/12/2019

Scritto da:

Imperativo dell’alimentazione vegana è “nutrirsi bene”. A tale proposito, i cibi vegan sono ormai così tanti e variegati che - è proprio il caso di dire – ce ne sono per tutti i gusti.

Nello specifico, vogliamo parlare del “muscolo di grano”, un alimento nutriente e completo che, oltre ad essere molto gustoso ed allietare anche i palati più fini, ha delle straordinarie proprietà benefiche per l’organismo.

Includere nella propria alimentazione anche il muscolo di grano, significa fare il pieno di proteine. Infatti, non è un caso che questo ottimo cibo venga chiamato anche “carne vegetale”.

Muscolo di grano o Vesaola: cos’è?

Ma cos’è il muscolo di grano?” - vi starete certamente chiedendo. Bene, si tratta di un alimento, alla base del quale vi è come ingrediente principale la farina di frumento, unita anche ad altre farine vegetali tra cui soia, piselli, lenticchie.

Un filo d’olio e gli aromi in aggiunta ed il gioco è fatto: la natura, i suoi sapori ed i suoi benefici arrivano direttamente nel piatto!

Eh sì, perché mangiare vegano significa nutrirsi in modo salutare ma gustoso e, infatti, basti pensare che il sapore del muscolo di grano si avvicina a quello dei funghi e del pollo.

La varietà del muscolo di grano la si ritrova anche nella forma e nelle dimensioni in cui l’alimento vegano si presenta: ha le sembianze di una normale fetta di carne ma si può gustare anche in fettine sottili o ancora nella forma di una salsiccia e dei più vari affettati, tra cui anche la pregiata bresaola.

Le fettine di Muscolo di Grano, nel caso specifico, prendono il nome di “vesaola” e costituiscono un ottimo antipasto o, a seconda di come abbinate, sono perfette per un piatto unico da consumare durante la pausa pranzo a lavoro, senza rinunciare al gusto ed alla praticità.

Vesaola, una valida alternativa al pesce ed alla carne

La vesaola è completamente vegetale ed è una validissima alternativa al pesce ed alla carne, adatta anche agli onnivori ed a tutti coloro che vogliono scoprire nuovi sapori ed a chi segue un regime alimentare ipocalorico.

Infatti, il muscolo di grano non contiene grassi e né tantomeno colesterolo, ma è ricco di fibre e proteine che sono un toccasana per l’organismo.

Seppur il suo successo è recente, questo prodotto veramente salutare, nasce agli inizi degli anni ’90, quando Enzo Marascio ha dovuto trovare una soluzione alimentare alternativa per tutelare la sua salute.

Iperteso e diabetico, ha trovato la soluzione ai suoi gravi problemi seguendo un nuovo regime dietetico.

Da approfondite ricerche e studi importanti, Marascio si dedicò ad una serie di esperimenti culinari fino a quando non si rese conto, per caso, che un impasto destinato a divenire un certo prodotto, aveva una consistenza diversa rispetto al solito.

Così, dalle sapienti mani di questo signore, è nato il muscolo di grano che, oggi, è considerato un alimento privilegiato per chi ha portato il vegan in tavola.

Un prodotto Made in Italy che unisce la tradizione della lavorazione dei prodotti antichi come il grano, rigorosamente italiano, e la farina di legumi alle innovazioni che permettono a questo alimento di essere adatto a soddisfare le esigenze alimentari attuali.

Aromi, erbe e spezie fanno il loro dovere e contribuiscono a dare ancora più gusto ad un piatto così importante per la cucina vegana, che ha l’obiettivo di esaltare i sapori mediterranei.

Muscolo di grano: proprietà nutrizionali

Completamente privo di grassi saturi e colesterolo, il muscolo di grano è un alimento completo che ha un altissimo potere nutritivo.

Con circa 145/150 calorie per ogni 100 grammi di prodotto, è una ricarica di proteine, aminoacidi e fibre.

Alleato indispensabile per chi lotta contro il diabete, la pressione alta ed il colesterolo, il muscolo di grano si presta a numerose cotture e ad una varietà di piatti che vengono impreziositi dal pregiato alimento.

Tutte queste eccezionali proprietà si concentrano in questo alimento che, però, non è così facile da trovare. Per chi vuole introdurlo nella propria dieta vegana, sarà necessario rivolgersi a chi si occupa della vendita di prodotti biologici oppure bisognerà fare una ricerca online o farlo in casa.

Gli ingredienti sono acqua, sale, aromi e spezie, farina di legumi vari e glutine di frumento. In più, sarà opportuno aggiungere un dado vegano. Tutti a tavola, il gusto è servito!

 

 

 

Commenti (0 commenti)

Scrivi un commento

Nome

Cognome

Nickname *

Email *

Commenta *

Articoli Correlati