Gelato Vegano
 

Pubblicato il: 31/07/2019
Aggiornato il: 24/08/2019

Scritto da:

Troppo buono, una vera chicca per i più golosi e per chi ha l’anima vegana. Al latte di soia, di mandorla e di riso, il gelato vegano è una vera squisitezza per grandi e piccini: alla frutta fresca di stagione, ai semi oleosi, ai fiori e al cacao fondente. Sono tantissimi i gusti da provare e da combinare per uno spuntino gluten free e una merenda sana e colorata. Nonostante vengano preparati con il latte, non ha nulla a che vedere con il latte vaccino. Essendo vegan, il gelato vegano viene preparato con bevande a base di acqua ottenute lasciando macerare il riso, la soia, le nocciole, l’avena, le mandorle, etc. Scopriamo in questa guida quali sono i migliori ingredienti per preparare un buon gelato vegano.

Gelato vegano: come prepararlo?

Dilettiamoci e diamo libero sfogo alla propria fantasia e creatività. Tecnicamente il gelato vegano viene preparato con latti vegetali e alternativi arricchiti con buona frutta fresca o con semi, grassi vegetali quali burro di cacao o oli vegetali.

Grazie a questi ingredienti di origine vegan possiamo eliminare la panna, perdere la componente grassa e beneficiare dei buoni grassi e oli vegetali contenuti nella nocciola, mandorla, pistacchio, etc.

In sostituzione degli addensanti ed emulsionanti si utilizzano l’inulina, le fibre di agrumi, di bambù e la farina da baobab. Le proteine di soia, di patata e di piselli sono le proteine vegetali perfette per garantire il benessere ed il giusto equilibrio nutrizionale.

Come sostituire il latte vaccino?

Come già anticipato il gelato vegan deve essere preparato dal mastro gelatiere ricorrendo a validi sostituti del latte vaccino.

Le bevande vegetali (c.d. latti vegetali) sono gli ingredienti principe per la buona preparazione del gelato vegano sostanzioso e ricco di principi nutrizionali essenziali per l’organismo umano.

Tra i latti vegetali, si può optare per diverse soluzioni:

  • latte di soia, estratto dalla soia, un legume (noto anche come membro della famiglia dei piselli). Il latte di soia, così come gli altri prodotti a base di soia, sono elementi fondamentali della cucina asiatica. I prodotti a base di soia sono ad elevato contenuto proteico e rivestono un ruolo basilare per chi segue una dieta vegetariana o vegana. Il latte di soia utilizzato per la preparazione del buon gelato vegano è una buona fonte di energia, proteine, fibre alimentari e grassi “buoni”. Contiene minerali, tra cui calcio, ferro, magnesio, fosforo, potassio, sodio e zinco. È un’ottima fonte di vitamine come acido folico, tiamina, riboflavina, niacina, vitamina B6, vitamina B12, vitamina D, vitamina E e vitamina K. Tutti questi nutrienti aiutano a mantenere la buona salute dell’organismo umano. Contiene, inoltre, acidi grassi saturi, monoinsaturi e polinsaturi. Ogni 100 grammi di latte di soia apporta in media circa 52 calorie;
  • latte di riso, estratto dal riso, è costituito dai seguenti nutrienti: carboidrati (80%), proteine ​​(7-8%), grassi (3%) e fibre (3%). Il latte di riso non contiene colesterolo, quindi è un sostituto eccellente per chi ha problemi di ipercolesterolemia. Gli intolleranti alla caseina proteica e all’albumina (proteina del plasma). ​​possono subire gravi danni cellulari se consumano latte vaccino. Il latte di riso non contiene proteine ​​del latte ed è facilmente digeribile anche dagli intolleranti al lattosio. Il latte di riso è una buona fonte di vitamine B come tiamina, niacina, riboflavina vitamina D e calcio. La vitamina B mantiene sani il sistema nervoso, la pelle e la vista. Ogni 100 ml di latte di riso apporta in media circa 45 calorie all’organismo umano;
  • latte di avena, anche se non apporta tutti i nutrienti basilari, è possibile reperire in commercio diverse bevande vegetali a base di avena arricchite con vitamina B12, calcio, potassio e ferro. Contiene beta-glucani, una fibra solubile che apporta notevoli benefici alla salute del cuore. I beta-glucani aiutano a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, in particolare il colesterolo LDL "cattivo", responsabile dell’insorgenza delle patologie cardiache. È fondamentale per i vegani bere latte d'avena arricchito con vitamine del gruppo B, come riboflavina (B2) e vitamina B12. Le vitamine del gruppo B sono essenziali per mantenere la salute e l’equilibrio dell’organismo umano. Ad esempio, possono aiutare a migliorare il tuo umore, combattere lo stress ossidativo e fortificare capelli, unghie ed epidermide. Ogni 100 ml di latte d’avena apporta all’incirca 46 calorie all’organismo umano.

Come sostituire il tuorlo dell’uovo?

Per surrogare il tuorlo dell’uovo è possibile optare per la farina di semi di carrube e la gomma di guar, per lo sciroppo d’acero, per la miscela di semi di lino e acqua o per una purea a base di frutta fresca (banana, prugna, mela).

Gelato Vegan al pistacchio: ingredienti

Concludiamo il nostro post dedicato al buon gelato vegano con gli ingredienti per preparare il gelato al pistacchio (100% vegan):

  • Latte di Riso 500 g
  • Pasta di pistacchi 90 g
  • Fruttosio 60 g
  • Proteine di piselli 15 g
  • Farina di semi di carrube 4 g.

E voilà, il buon gusto è garantito!

 

Commenti (0 commenti)

Scrivi un commento

Nome

Cognome

Nickname *

Email *

Commenta *

Articoli Correlati

Benessere Vegan - La nostra rubrica vegana

Pubblicato il: 08-08-2019

Scritto da: Jaqueline Facconti

Vegan Food Estate 2019: 10 prodotti da mettere in tavola

Pubblicato il: 19-08-2019

Scritto da: Jaqueline Facconti

Gelato vegano: concediamoci un momento di dolcezza!

Pubblicato il: 31-07-2019

Scritto da: Jaqueline Facconti